1960, Evento a Cortina Incontra

11/08/2010

Per celebrare la rinascita del Palazzo dopo la devastante guerra mondiale, in concomitanza con l’apertura delle regate olimpiche durante la XVII edizione dei Giochi, il 3 settembre del 1960 i duchi Serra di Cassano organizzarono a Palazzo un grande ballo. Vi parteciparono le più importanti case regnanti europee, principi, nobili, mondo olimpico e gran parte dell’ aristocrazia internazionale.
Era l’Italia del boom economico, e Napoli in quei giorni fu non solo il crocevia di una mondanità elegante e sfarzosa, ma anche il luogo dove si ritrovò la classe dirigente della futura Europa. Il Ballo ebbe dunque una risonanza straordinaria, non solo in Italia: i giornali lo dichiararono “evento mondano del secolo” ed esso suscitò invidie, gelosie, attriti tra case regnanti e polemiche anche politiche. Fu uno straordinario fatto di costume, e una miniera di aneddoti, retroscena, curiosità.
1960, L’anno dei Re a Napoli vuole raccontare questo momento cruciale della storia della città e dell’Italia. Il progetto si basa su una vastissima documentazione fotografica e giornalistica dell’epoca, e raccoglie i documenti e tutto il materiale inerente il Ballo – a cominciare dai relativi carteggi riservati autografi-e la storia del Palazzo prima e dopo l’evento del 1960, fino alle carte originali della donazione allo Stato.
Una grande ricostruzione, all’interno di una cornice storico-culturale più ampia, che include le Olimpiadi di Roma, la dolce vita e le tante vicende di costume dell’anno di svolta 1960. Un progetto articolato, per l’immagine di Napoli e per il restauro di una delle sue dimore storiche e architettoniche più significative, con investimenti privati internazionali e la mobilitazione di energie locali. Un messaggio di bellezza e di speranza per riportare il capoluogo partenopeo tra le grandi città del Mediterraneo. Una grande Esposizione di un mese, curata e allestita con il supporto di Electa, verrà aperta al pubblico nella primavera del 2011 a Palazzo Serra di Cassano. Verrà chiesto l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, oltre che il patrocinio del Comitato olimpico italiano (CONI), che fu protagonista all’epoca dei Giochi di Roma. Una serie di eventi culturali caratterizzeranno il periodo della Mostra a Palazzo Serra: dibattiti, presentazioni di libri e incontri finalizzati a promuovere il restauro del Palazzo e la questione della manutenzione delle dimore storiche con finalità educative. Un volume, con le splendide immagini del “ballo dei Re”, i carteggi e i reportage dell’epoca, racconterà l’anno della dolce vita a Napoli e in Italia. La promozione del volume, edito da Mondadori, costituirà l’occasione per raccontare un’altra Napoli. È intenzione dei promotori realizzare, durante la Mostra o alla sua conclusione, un evento finalizzato alla raccolta fondi per la salvaguardia di Palazzo Serra, coinvolgendo il mondo della cultura, della moda, del giornalismo e l’aristocrazia internazionale.
 

NEWS

Gazzetta di Mantova racconta il progetto Discover Ferrari&Pavarotti Land

Gazzetta di Mantova racconta il progetto Discover Ferrari&Pavarotti Land

http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2015/09/25/news/le-eccellenze-spinte-dalla-fachiro-1.12157238
Il demone della modernità

Il demone della modernità

Da sabato 21 marzo 2015 in programmazione su Sky Arte HD lo spot della mostra "Il demone della modernità".
Vetrocar al Motorshow 2014

Vetrocar al Motorshow 2014

Vetrocar, dal 1999 leader nella riparazione e sostituzione vetri, sarà presente al Motorshow di Bologna con una grande novità! 
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omega.net - Internet Partner